MAGIS + RIK-FER

Estratto dall’articolo scritto da Sandra Hofmeister - uscito sul numero di Damn di settembre-ottobre 2015 su Magis

 

….Perazza, continua dicendo "Quando ci avviciniamo ai progettisti, abbiamo già optato per il materiale e la tecnologia, sia essa tradizionale o mai utilizzato prima nel settore del mobile." I fornitori sono molto importanti per il metodo di operare della società, in modo che il processo di sviluppo prosegua senza ostacoli. "In un certo senso, sono anche consulenti nella prima fase di sviluppo del nostro progetto", come le Officine RIK-FER.
Nelle officine RIK-FER, non lontano da Torre di Mosto, è necessaria molta forza fisica per preparare i pezzi in ferro forgiati a caldo. Tutto sembra essere prodotto attraverso la pratica arcaica della manodopera e il caldo si fa sentire. "Qui cerchiamo di avere sempre aria fresca" dichiara Antonio Ceolin, l'affascinante proprietario dell’azienda. Grossi ventilatori si trovano vicino ai forni e i portoni sono aperti verso la campagna, per far circolare l’aria fresca.  In questo luogo vengono prodotti recinzioni e cancelli in ferro,naturalmente, tutti realizzati su misura. Proprio di recente, hanno creato una grande porta barocca con vari ornamenti in ferro battuto, per una moschea in Medio Oriente. Difficilmente si può trovare laboratori con la capacità di farlo ancora….

 Presso l'ingresso principale della mostra ci sono numerosi campioni di recinzione in ferro battuto, una collezione di pezzi barocchi ed elaborati che ricordano tempi passati. Non sembra possibile pensare che questo è il laboratorio dove si producono i pezzi del Bouroullec per Officina ….